INIZIATIVA "BERE RESPONSABILE"

 Il 22 maggio 2009 l'Asilo Rosmini di Rovereto (Tn) ha concluso l'anno scolastico con una festa che ha visto coinvolti genitori e alunni. La giornata è stata anche l'occasione per illustrare le attività realizzate durante l'anno, le quali hanno avuto come tema centrale l'educazione alimentare.
Alla festa erano presenti anche il dott. Andrea Vergari e la dott.ssa Irene Foresti (in rappresentanza dello staff di Nutrienergia.it) per presentare l'iniziativa "Bere responsabile", che darà inizio alle attività educative a tema alimentare del prossimo anno scolastico dell'Asilo Rosmini.
L'iniziativa si pone lo scopo di educare i bambini a saper scegliere in modo consapevole le bevande, dando la priorità al consumo di acqua e, secondariamente in ordine decrescente di importanza, ai succhi di frutta ed alle bevande dolci gassate. Dal novero delle bibite, tuttavia, non sono state escluse le bevande alcoliche, per una precisa scelta educativa: agli occhi di un bambino, non menzionare gli alcolici equivale ad una demonizzazione senza motivo, mentre menzionarli spiegando il perché non sono bevande adatte a loro, li aiuta a capire il perché del divieto.
La realizzazione pratica di questo intento si traduce in una scatola, di piccole dimensioni, la cui funzione è quella di essere un contenitore dei tappi e/o delle etichette delle bevande che i bambini berranno durante l'estate; così, una volta tornati a scuola potranno fare il bilancio dei propri consumi, confrontarli con quelli dei compagni e utilizzarli come spunto per le attività educative del prossimo anno.
Nel dettaglio, la scatola si compone di sei facciate contenenti spunti educativi che i bambini leggeranno con l'aiuto di genitori ed insegnanti ed impareranno a memoria come una filastrocca. Sulle quattro facciate laterali sono state apposte le frasi relative alle quattro categorie di bevande menzionate prima:

 
   

Acqua
"L'acqua fresca e pura per la sete è la miglior cura"

 

Succhi di frutta
"Spremute di agrumi e succhi di frutta calmano anche la sete più brutta"

 
 
   
 

Bevande dolci gassate
"Nel bere ci vuol moderazione: alle bevande
con bollicine fai attenzione
"

 

Vino e bevande alcoliche in genere
"Per il vino aspetta la maggiore età, a te fa male
anche in piccole quantità
"


Sulla facciata superiore, invece, è presente una poesia corredata da quattro gocce di dimensioni diverse a seconda della loro importanza: la goccia azzurra rappresenta l'acqua ed è quella più grande, seguita dalla goccia arancio (succhi di frutta e spremute), dalla goccia marrone con le bollicine (bevande dolci gassate) e dalla goccia viola (vino e bevande alcoliche), che è quella più piccola.
La poesia recita così:

  

Bere con responsabilità
è una questione di quantità.
Bisogna sempre stare attenti
alle bevande e ai loro componenti.
Zucchero, acidi e coloranti
fanno male se abbondanti.
Quello che bevi è zuccherato,
magari acido o colorato?
Allora riduci la quantità
o bevi acqua a volontà.


Le scatole, che sono state consegnate ai bambini al termine della manifestazione, sono disponibili anche per altre scuole. Chi fosse interessato all'iniziativa può rivolgersi allo staff di Nutrienergia.it all'indirizzo mail info@nutrienergia.it.

 


siete in: Bere responsabile